Amore e dintorni · Paris

“La Vie Est Belle”

Ricordo quando ho provato questo profumo la prima volta.
Qualche lieve spruzzo e via a chiedere il parere di mio padre.
“È davvero buonissimo! Sa di donna”
Stasera, in preparazione per un aperitivo a casa di amici di lui, volevo sentirmi speciale. Vestita comoda, truccata poco, ma col profumo volevo aggiungere un tocco in più.
In macchina, gli chiedo:
-“Ti piace il mio profumo?”
Lui, con aria vaga:
-“Mah, si.. È un po’ forte.. Non te l’ho mai sentito”
-“Non lo hai mai sentito perché non uso mai il profumo in generale! Ed è forte perché l’ho appena messo..! Ma insomma, ti piace o no?”
-“Conoscevo una ragazza che usava lo stesso, o comunque qualcosa di molto simile. È fastidioso”
-“Che vuol dire ‘conoscevo una ragazza’?”
-“Uscivo con una ragazza che aveva questo profumo”
-“Ah, ecco.”
Silenzio. Piccola ma penetrante pugnalata allo stomaco.

Scendiamo, si avvicina a me per quello che si rivela un mezzo bacio e dice “Può essere” annuendo con un mezzo sorriso. Gli sorrido di rimando, ingenuamente speranzosa che fosse un finale apprezzamento al profumo per passare sopra lo spiacevole intermezzo precedente. Chiedo “Cosa?” e lui conferma che sembra essere proprio lo stesso profumo.

Improvvisamente quella fragranza mi stava soffocando e lo stomaco aveva appena ricevuto una seconda piccola penetrante pugnalata. La mia voglia di fare una doccia era passata dallo stadio “non è attualmente tra i miei programmi” a quello “faccio fatica a stare nella mia stessa pelle”. Ero super a disagio. Il fatto che io possa ricordargli un’altra ogni volta che si avvicini per un bacio mi rode in maniera assurda.

Sarà illogico, non so, giudicate voi.

Fatto sta che volevo sentirmi speciale dopo una brutta nottata è una giornata difficile, invece mi sono sentita comune, banale, “una che ricorda qualcun’altra”. This sucks.

Adesso sono qui, in mezzo a questa gente, scomoda nei miei stessi panni

Credo che quando rientreremo a casa mi farò la tanto agognata seconda doccia della giornata, ché di mettermi sotto le coperte con lui profumando di ex proprio non mi entusiasma.

S.

Annunci

12 thoughts on ““La Vie Est Belle”

    1. Lo capisco, ma la situazione resta spiacevole.. E sentirselo dire così spiazza e brucia.. Anche se so che non lo ha fatto “con cattiveria” probabilmente non c’ha neanche più pensato mentre io sono qui imparanoiata (si, licenza poetica)

      Mi piace

  1. Forse per sentire di avere fascino non è necessario immaginare che nessun altro(a) l’abbia (avuto).
    Attenzione alle insicurezze e alle dipendenze… la vita è un’avventura, non una gara con tanto di giudici…

    Liked by 1 persona

    1. Non si tratta di giudici e giudizi, né tantomeno di insicurezze a mio avviso.. Non metto in dubbio che altre possano aver avuto fascino, anzi, me lo auguro per lui!
      È che il profumo non lo metto mai, quindi speravo di suscitare una qualche reazione in più.. Non certo quella di fargli venire in mente la sua ex! Ma non per paura del confronto o chissà che.. Credo l’utopia di avere qualcuno tutto per noi sia sempre in agguato.. Anche se si sa che u ricordi sono la parte più vera e ingombrante delle persone..

      Mi piace

Tell me what you think!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...