Paris

31 Luglio 2016, Paris – The End

Abbiamo riempito scatoloni, sacchi, valigie e portato tutto a casa dei suoi nonni, dove abitavamo all’inizio di questa mia esperienza Parigina. Abbiamo fatto pulizia e restituito le chiavi dell’appartamento vuoto ai proprietari.
Fa strano, in effetti. Anche se era un buco, anche se non era abbastanza. È stato comunque qualcosa e simbolo di qualcosa, un qualcosa che adesso è finito.

Poppy mi ha chiesto: “Sei pronta a tornare?”
Pronta non saprei, sicuramente ne ho una gran voglia. Voglia della mia canina, della mia famiglia, del mio mare. Dei miei amici e della musica dal vivo. Del solleone e dell’aria buona. Dio, se mi manca tutto questo. Ho voglia di rilassarmi e non pensare assolutamente a niente.

Devo comunque ammettere che, da una parte, lasciare questa città un po’ mi dispiace. È innegabilmente bellissima e quando dicono che è magica, non hanno tutti i torti. Non saprei spiegare come o cosa, ma un pizzico di magia c’è. E quando ti abbandoni un po’ la percepisci.
E poi, a lavoro stavo davvero iniziando a trovarmi ben, ne uscivo stanca ma soddisfatta. E venerdì, per la prima volta, abbiamo fatto una vera serata, siamo usciti con degli amici e abbiamo conosciuto nuove persone, siamo andati a ballare e rientrati alle 9 del mattino. Della serie, meglio tardi che mai! Ma, in ogni caso, è tempo di dire au revoir.
Tempo di godersi delle meritate vacanze e poi, con tutta la calma del mondo, scegliere la prossima meta. Che sia di nuovo Londra o un’altra città.. Per ora non ho certezze.

E prima sentivo l’urgenza di averne, mi sentivo in ritardo, avevo paura di trovarmi senza un piano per l’inverno, mi innervosivo con M perché non aveva fretta di dedicarsi alla ricerca. 

Ma sapete che vi dico? Che forse ve l’ho già detto. Che le cose migliori che io abbia mai fatto non sono state pianificate. Sono state frutto di colpi di testa, istinto e una punta d’incoscienza. E mi hanno portata dove sono. 

Quindi domani prenderò quel l’aereo, quel treno, quel traghetto. Mi tufferò nell’acqua tiepida del tramonto e lascerò che sia il mare a far affiorare nuove ispirazioni, a mettere un altro po’ di sale nella mia vita.

  
S.

Annunci

3 thoughts on “31 Luglio 2016, Paris – The End

Tell me what you think!!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...